Valentina: a chi crede che è impossibile vivere il giorno del proprio matrimonio serenamente io dico di scegliere Daniele come fotografo. Senza di lui quel giorno forse sarei impazzita. E’ arrivato a casa mia che erano tutti nel panico ma lui con discrezione ed eleganza mi ha distratto da tutto il caos che c’era intorno a me. Quando ho finito il servizio fotografico a casa mi sentivo leggera e il resto della giornata è scivolto via con grande serenità.
Credo che non sia un dettaglio trascurabile. Il resto del tempo trascorso con lui è volato piacevolmente ed alla fine abbiamo ottenuto delle foto che rispecchiano il nostro modo di essere e che rendono il senso di come abbiamo vissuto il giorno più bello della nostra vita.
Gaetano: tra le mille cose da fare per un matrimonio, scegliere il fotografo forse è quella a cui dedichiamo meno attenzione. Io ho cercato qualcuno che avesse un tocco di originalità, di freschezza, che fosse capace di raccontare questo giorno in maniera divertente e spontanea e non attraverso scatti classici e banali. Daniele mi ha trasmesso da subito la grande passione per il suo lavoro e quando si parte da questo presupposto e si aggiunge un background di studio e continua tensione al miglioramento il risultato non può che essere eccellente